UN LICEO MILANESE PROTAGONISTA DEI MURALES DI LEGRO D'ORTA

DA MILANO A ORTA PER RICORDARE MARIO SOLDATI

Lo scrittore e regista Mario Soldati, che al lago d'Orta dedicò intense pagine di cinema e letteratura, sarà ricordato nelle iniziative per i 20 anni dalla nascita di "Legro, muri d'autore". In settembre, forse prima (tutto dipende dalla raccolta fondi e dalle autorizzazioni della Soprintendenza) cinquanta studenti del Liceo artistico Umberto Boccioni, di Milano, realizzeranno un grande murale che diventerà un sottile e gigantesco adesivo che ricoprirà la facciata del vecchio magazzino ferroviario, deniminato La Piccola, cui Soldati si ispirò per titolare il suo documentario "Orta Mia".
A realizzare il grande  adesivo sarà  Moreno Folino, di More Grafica, la cui azienda è stata visitata proprio da tutti gli studenti e dai loro docenti, accompagnati dai vertici dell'associazione 'Accademia delle arti e del muro dipinto', che promuove l'iniziativa. Nelle foto che pubblichiamo, ecco alcuni momenti della visita a Fontaneto d'Agogna a More Grafica e a Legro di Orta per scoprire i muri dipinti.
Il progetto rientra in una attività di alternanza scuola-lavoro finanziata dal Ministero della cultura e dall'Unione europea.





Commenti