PER I MURI DI LEGRO NUOVI PROGRAMMI

VENT'ANNI DI MURI D'AUTORE: 
GIA' SI LAVORA AGLI EVENTI 2018



Non si è ancora spenta l'eco dei vent'anni di muri d'autore,  ricordati nei giorni scorsi a Legro, che già  i promotori dell'iniziativa stanno lavorando ai nuovi programmi. Tutto è ancora avvolto nel  (quasi) mistero, ma si sa che  il 2018, con un programma molto ricco di curiose novità, sarà ricordato per l'impegno che  associazioni, istituti scolastici, accademie di belle arti e licei artistici piemontesi e lombarde hanno intenzione di mettere a disposizione della piccola,ma curiosa frazione del comune di Orta. Sabato 7 ottobre, infatti, c'è stato il primo incontro tra gli organizzatori del'Accademia delle Arti e del Muro Dipinto e insegnanti, docenti, tecnici del colore e professionisti di arti varie per mettere a punto una sinergia.
Che non coinvolgerà solo Legro, ma potrebbe estendersi anche fuori comune: a Pogno come a Gozzano, a Pettenasco come a Omegna o Pella.
 Staremo a vedere se nei pp.gg. si potrà dire qualcosa in più. Intanto, anche se con un certo ritardo sull'evento di domenica scorsa, è giunto anche il patrocinio del comune di Orta. Il vuoto che gridava vendetta è stato colmato. Ora vedremo se si potrà finalmente aprire un vero dialogo con  la giunta  ortese, sgomberando picche e ripicche, personalismi e invidie, antipatie e cadute di stile.Che se fossero vere o dirette a qualcuno, altro risultato non hanno raggiunto se non quello di danneggiare l'immagine di Orta.

Commenti